mercoledì, marzo 26, 2008

CO2 e computer- Esempio di cattiva informazione!

Producono CO2 come gli aeroplani
Così web e pc surriscaldano la Terra

L'industria pesante americana, giapponese o europea, le acciaierie cinesi e indiane, il boom energetico dei russi di Gazprom, i gas di scarico dei jet di linea, il traffico di auto sempre più potenti ovunque nel mondo. Non sono più gli unici colpevoli del riscaldamento della temperatura sul nostro pianeta. Ora gli fanno illustre, e pericolosa, compagnia i computer e soprattutto l'uso crescente di internet. Il mondo virtuale, le comunicazioni online, i cellulari, i calcolatori in generale ormai, secondo i ricercatori della Gartner americana, sono responsabili per ben il 2% delle emissioni di CO2 in tutto il mondo. Cioè la stessa percentuale causata dall'aviazione civile.
L'allarme, lanciato da Der Spiegel, spinge a un drastico ripensamento: addio all'illusione che l'universo delle nuove tecnologie prepari un mondo pulito, più ecologico, meno pericoloso per il clima e per l'ambiente. L'unico rimedio è ridurre il numero dei grandi calcolatori, costruirne di sempre più potenti, e di nuovo tipo, in modo - almeno così assicurano i big del settore - di fornire al futuro una vita virtuale più ambientalista.

cont.. su Repubblica.it


Oggi leggendo questo articolo sono rimasto stupefatto. Mi chiedo come si possa fare questo tipo di informazione al di là che riprenda un articolo di Der Spiegiel.
Chiedo all'autore dell'articolo se prima di scrivere l'articolo si è posto le seguenti domande:
1) Quanta energia e fatica umana fanno risparmiare i computer?
2) Quale sarebbe oggi la qualità della vita senza i computer?
3) Quali sono stati i progressi grazie ai computer?

E' indubbio che, come accade
spesso, la tecnologia eccede facilmente nel futile e quindi in un conseguente consumo eccessivo di energia. Ma di tutte le fonti di CO2 che derivano dalle attività umane sicuramente quella legata all'impiego dei computer è quella che ha permesso di fare un salto maggiore nella qualità della vita per un grande numero di persone.
Questo è un tipico esempio di come si fa informazione con in paraocchi, creando inutili allarmismi. Per superare la crisi ambientale in corso, a livello globale, se le scelte politiche planetarie si indirizzeranno seriamente in tal senso, dovremo fare un uso intensivo di tecnologie all'avanguardia, computer in primis!
Certo se usiamo il computer per evitare spostamenti inutili (telelavoro, acquisti online, teleconferenze) e poi ci muoviamo in città con il SUV, indubbiamente facciamo un cattivo uso complessivo delle tecnologie. Come in ogni aspetto della vita la distinzione tra il bene e il male è un problema legato alla consapevolezza di ciò che abbiamo in mano!
In ogni caso dobbiamo valutare i pro ed i contro delle nostre scelte nel modo soggettivamente più vicino alla verità! E per questo non dobbiamo pensare che una medaglia ha una sola faccia.
In ogni azione che compiamo consumiamo energia.

C'è tanta scienza e tecnologia che non mi piace ma lasciamo stare per favore i computer e internet. Solo per il fatto di poterne scrivere liberamente se non per altro!

Nessun commento:

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget