martedì, novembre 11, 2008

Antibiotici, questi sconosciuti!

Antibiotico, la cura per tutto, la panacea di tutti i mali: è la convinzione, erronea, degli italiani (e non solo), che lo usano per curare infezioni batteriche, ma anche virali (contro i quali è del tutto inefficace), come raffreddori, influenze, per accelerare la guarigione o addirittura per prevenire un aggravamento dei sintomi. Un milione e mezzo di italiani assume antibiotici ogni giorno, spesso con la leggerezza con cui si prende un'aspirina. Il 57 per cento degli italiani ha assunto antibiotici durante l'ultimo anno ma quasi metà, il 44 per cento, lo ha fatto senza prescrizione medica. Con la conseguenza, non di poco conto, che nel frattempo i batteri sviluppano ceppi antibiotico-resistenti, rendendo inefficaci gli antibiotici stessi. Tanto che alcuni ceppi, non ultimo il micobatterio della tubercolosi, resistono alla quasi totalità dei 100 principi attivi antibiotici esistenti, e si comincia a temere che a breve non sarà più possibile curare in modo efficace queste patologie.
cont. su Repubblica.it

Quando leggo questo queste cose mi incazzo (stavolta non per chi le scrive) ,e questo mi porta ad essere blasfemo. Giusto per essere soft dico ma chi cazzo li prescrive questi farmaci!?? Non si tratta forse di gente formata per sapere queste cose o come mi ha detto un medico in passato "io prescrivo ciò che la gente vuole"! La gente comune non ha idea dei superbatteri (finchè non se li becca) e non è tenuto a sapere che un antibiotico fa tanti danni se il suo medico glielo prescrive!

Il messaggio del Ministero della Salute è un messaggio a vuoto. Finchè non si limita l'uso dell'antibiotico a casi di vera emergenza per la vita, e non per andare a lavoro o peggio ancora per andare alla festa del c......, l'emergenza sarà ancora più emergenza e povero il malcapitato, indebolito per i fatti suoi, che si becca il superbatterio e non sa cosa fare! Tenete presente che i posti dove i superbatteri sono allevati con grande maestria sono gli ospedali, così a volte si entra quasi sani e si esce nella cassa da morto! Ma qualcuno per tutto questo galleggia sui soldi. Sul superbatterio e sull'antibiotico che l'ha generato! E tutto fa aumentare il PIL!


1 commento:

ME ha detto...

l'ignoranza è una brutta cosa.

e poi essere anti-qualcosa è in linea col peggio che incombe: siamo

antibiotici
intolleranti
allergici
autoimmuni
...

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget