lunedì, gennaio 26, 2009

Lucca, stop ai ristoranti etnici

LUCCA - Lucca dice basta ai ristoranti etnici. Il nuovo regolamento comunale per bar locali e ristoranti, licenziato in consiglio comunale giovedì scorso, infatti prevede che, nel centro storico del capoluogo toscano - guidato da una giunta di centrodestra - "al fine di salvaguardare la tradizione culinaria e la tipicità architettonica, strutturale, culturale, storica e di arredo non è ammessa l'attivazione di esercizi di somministrazione, la cui attività svolta sia riconducibile ad etnie diverse". E la norma vale anche in caso di subentro. 

cont. su Repubblica.it


Qui siamo alla follia pura. Altro che integrazione!
per conservare la tradizione del c.....!
Ma per tradizione i lucchesi non facevano 
i lavori che adesso fanno gli estracomunitari?
La tradizione si conserva a convenienza.
Esempio di civiltà! 


2 commenti:

Paola ha detto...

senza parole

Cicabuma ha detto...

Io invece due parole le dico...
Quella della difesa della tradizione culinaria è un a palese scusa per giustificare una direttiva razzista. Se nel centro di Lucca ci sono tanti ristoranti etnici vuol dire semplicemente che gli extracomunitari sono stati più bravi, coraggiosi e intraprendenti di quei toscani che adesso gridano allo scandalo. E perchè non gli hanno aperti prima i locali tipici?
W il Kebab
Francesca

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget