venerdì, febbraio 06, 2009

Sono un Talebano per la Vita

Chi mi segue conosce la mia posizione sul caso Eluana Englaro. Sebbene mi consideri un agnostico relativista sinistrorso e non mi riconosco in molte posizioni della Chiesa faccio parte dei "Talebani per la Vita"!
Ma quello che sta succedendo fra Berlusconi e Napolitano in queste ore è un conflitto fra poteri dello stato che la dice lunga sulle intenzioni del primo, che approfitta di una situazione spiacevole, per iniziare una manovra che è alquanto pericolosa per la democrazia di questa povera Italietta!

Mi metto in stand-by e accada quel che deve accadere!

5 commenti:

Cicabuma ha detto...

Solo una precisazione: che cosa intendi per "talebano per la Vita"?
Francesca

Francesco ha detto...

Siccome ho visto in varie parti che è comune considerare Talebani i preti per le loro posizioni, io non avendo niente da spartire con la Chiesa pur concordando su molti aspetti della sua poszione sulla Vita (aborto ed eutanasia in primis) mi sono voluto definire "Talebano per la Vita"!

ME ha detto...

il fatto è che non accade quel che deve accadere!

nessuno si fa da parte
e la realtà resta miserevolmente confusa

Francesco ha detto...

Cara

quel che accade è sempre inevitabile altrimenti non accadrebbe.

Ma non ci vogliamo rassegnare e quindi ci attacchiamo all'inevitabile con l'illusione di cambiare il passato e ciò che da esso deriva, sul quale non abbiamo nessun potere, se non a livello della nostra coscienza come singoli

ME ha detto...

"wei wu wei"

è tutto quel che dovrebbe essere

eco-logicamente
bio-logicamente

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget