martedì, maggio 19, 2009

Poesia a più mani- secondo contrbuto

Ella fu ssì grande
come il mare e il cielo
ma fine la colse
e presto inaridì.
...............
Mentre il vino mesceva
........
.........
........
Il bambino scorazzava nel prato
.......
.......
.......
Il ruscelllo scorreva voglioso
come un giovane sposo,
che tra le calde montagne
cercava riposo
.......
......
......

Cicabuma
Cleonice Parisi
ME

P.P. La struttura non è fissa.
E' libera di ampliarsi sopra, sotto, dentro

2 commenti:

Roberta ha detto...

E io vado su e giù per cercare di incollare i vari pezzi di queste belle parole:-)

Francesco ha detto...

Importante è l'intenzione più del riuscire ad aggiungere qualcosa realmente. L'intenzione è già una aggiunta di consapevolezza che aiuterà il prossimo che andrà su e giù.

Grazie

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget