domenica, dicembre 04, 2011

Lotta e Infezione


Spectacular Science: Fighting An Infection from Sebastian Schauman on Vimeo.


E' il concetto di lotta che non mi suona adattivo e conservartivo per la specie, nel caso del video, quella che avrebbe contratto l'infezione, un essere umano...
Il leone non è che si chiede se sta lottando quando ha fame ed ha una gazzella fra le sue fauci....!
Gli stessi batteri magari sono a contatto con i nostri sistemi per lungo tempo, e non succede magari nulla di visibile esternamente in perfetto equilibrio simbiotico....fino a che qualcosa non rompe questo equilibrio e magari, per ritrovarlo, i sistema di conservazione dell'organismo umano alzano la temperatura, per ripristinare un nuovo equilibrio..E' necessario inserire il termine lotta in questo naturale processo biologico? Allo stesso tempo pur ragionando comunemente in termine di lotta, siccome la febbre funziona troppo bene, la mazzuliamo con antipiretici se supera certi valori...A questo punto la febbre non basta più, sempre ragionando in termini di lotta, e ricorriamo a risorse chimiche esterne, come gli antibiotici, per contrastare la proliferazione del presunto invasore esterno, che magari è stato tanto tempo con noi in perfetto equilibrio ....

Discorsi analoghi si possono fare ad esempio per la comune candida, un fungo presente pressochè dalla nascita nel nostro organismo, che in certe condizioni può proliferare, a partire dall'intestino, creando situazioni di disagio fisici e anche psicologici, in dipendenza dell'entità della proliferazione non più in equilibrio col sistema che lo ospita.





Nessun commento:

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget