venerdì, novembre 30, 2007

"Interagire senza il movimento egoico" (Eckhart Tolle)

"Fino a che è l'ego a dirigere la vostra vita la maggior parte dei vostri pensieri, emozioni ed azioni provengono dal desiderio e dalla paura. Nelle relazioni, o volete qualcosa dall'altra persona oppure ne avete paura. Quello che volete dall'altro può essere piacere o guadagno materiale, riconoscimento, lodi o attenzione oppure un rafforzamento del vostro senso del sé attraverso il confronto e lo stabilire che siete, avete o conoscete più dell'altro. Quello di cui avete paura è che succeda l'opposto e che sia l'altro che in qualche modo diminuisca il vostro senso del sé."

tratto da Parole dalla quiete di Eckhart Tolle:

Nessun commento:

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget