venerdì, novembre 30, 2007

Multitasking: strafare per niente

"Anche se è stato dimostrato come il multitasking sia controproducente, nella vita reale e al computer tendiamo ad occuparci di un numero crescente di attività simultaneamente. In realtà quello che si teme maggiormente è fare esperienza di un vuoto che ci renderebbe consapevoli della mancanza di senso profondo nelle nostre attività. Qualsiasi rallentamento dell’attività mentale ci renderebbe consapevoli di noi stessi più profondamente di tutte le attività con cui siamo identificati, e questo è esattamente ciò che il nostro ego tende ad evitare.

"Multitasking to nothing | Indranet

2 commenti:

artarie ha detto...

Facciamo molte cose allo stesso tempo, ma siamo poco nelle cose che facciamo e sostituiamo spesso al vuoto una stanchezza dovuta all'apparente troppo fare.
Un giornalista di Repubblica qualche anno fa parlava di "armi di distrazione di massa". ;)

Grazie per il tuo passaggio nel mio blog,
Rosa.
www.artarie.ilcannocchiale.it

Francesco ha detto...

Gestire il vuoto è veramente complicato. Così senza esserne consapevoli lo riempiamo compulsivamente di ogni genere di futilità.

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget