sabato, marzo 01, 2008

Il nuovo record americano: in carcere un adulto su 100

WASHINGTON—Sono il primo Paese del Pianeta. La più grande economia. La più grande potenza militare e politica. La più grande terra d’immigrazione. Quella con il più grande tasso d’innovazione tecnologica. Ma per la prima volta nella loro Storia, gli Stati Uniti hanno anche un altro, meno invidiabile primato: hanno la più grande popolazione carceraria al mondo. Più di 2,3 milioni di americani sono attualmente in prigione. Detto altrimenti, 1 adulto su 100 è dietro le sbarre. In cifra assoluta e in percentuale, nessun’altra nazione li supera: neppure la Cina da 1 miliardo di abitanti, dove solo un milione e mezzo di persone risiede nelle patrie galere.

da Corriere.it

Questo la dice lunga sulla politica repressiva sbandierata da una certa parte politica. Ma almeno fossero più sicuri! Il grado di sicurezza di un popolo non è proporzionale al numero di persone che vivono in galera!

1 commento:

Gianni Lombardi ha detto...

Probabilmente è un business colossale: con 2,3 milioni di detenuti ci sono almeno altrettante persone per gestione e amministrazione degli istituti carcerari, più tutte le altre attività correlate come polizia, sicurezza, procedimenti giudiziari eccetera.

Sarebbe interessante calcolare quante persone campano direttamente o indirettamente sul sistema investigativo-giudiziario-detentivo statunitense.

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget