domenica, marzo 30, 2008

Rubbia e futuro energetico

Rubbia: "Né petrolio né carbone
soltanto il sole può darci energia"

da Repubblica.it

Credo che questa sia una di quelle occasioni in cui per risolvere i problemi bisogna lasciar parlare e fare a chi sa. Questo non sempre vale perchè spesso chi sa ha una conoscenza di parte (riduzionista) che lo condiziona a portare acqua al proprio mulino, senza prendere in considerazione tutte le possibilità (direi in modo olistico)!

3 commenti:

Cicabuma ha detto...

La conversione a forme energetiche rinnovabili e non inquinanti, non solo è una strada auspicabile, ma è anche l'unica sostenibile e possibile se vogliamo dare ai nostri figli e ai figli dei nostri figli un futuro!!!
Francesca

Claudia ha detto...

Sono d'accordo con voi e sicuramente saremo in tanti a pensarla così ma io sono pessimista al riguardo perchè le case petrolifere non lasceranno che venga tolto loro potere e denaro per energie rinnovabili.
Questo non vuol dire che non combatterò per un mondo migliore, ne va del futuro dei nostri figli!
Claudia

Francesco ha detto...

Credo che qualsiasi impegno per una conversione a fonti rinnovabili sarà vanificato se non sarà supportato da un serio piano di risparmio energetico, che purtroppo non è compatibile con una società che basa la sua crescita in termini di aumento del PIL. Il PIL aumenta anche se aumenta il consumo di energia per motivi futili! Anche se in linea di principio non sono contrario al nucleare credo che ciò che dice Rubbia sia più che condivisibile.

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget