mercoledì, gennaio 23, 2008

Contro l'aborto, per la libertà di scelta!


Prendere entrambe le posizioni riguardo all'aborto. Per gli uomini e le donne impegnati nella difesa dei diritti degli adulti, qualsiasi discussione che metta in dubbio il diritto all'aborto è un'eresia. Ma il tema dell'aborto resta caratterizzato da ambivalenza, confusione e conflitto, raramente espressa, perché pone questioni che non trovano risposta nei dogmi o nelle parole di medici, preti, senatori e filosofi morali.

da Innernet

Personalemente sono contro l'aborto. La vita è tale sin dal concepimento. Sulla libertà di scelta la questione è molto complessa e non mi sento di esprimere un giudizio definitivo.

4 commenti:

Cicabuma ha detto...

Sono daccordo con te. Anche un embrione è VITA, completa e finita...
La libertà di sceltra c'è sempre: si può scegliere di non avere figli, si può scegliere fra una miriade di sistemi anticoncezionali... L'aborto dovrebbe essere l'Ultima Spiaggia, la scelta disperata, invece sembra un modo come gli altri per non avere figli, un sostitutivo della pillola che, dicono, non fa molto bene alla salute.....
Francesca

Paola ha detto...

Anche io sono d'accordo con voi! Conosco personalmente ragazze che utilizzano l'aborto come un metodo contraccettivo perché non riescono a contrastare il loro ragazzo che non vuole mettere il preservativo...oppure che utilizzano la pillola del giorno dopo (che è abortiva, per quanto ne so).

Certo, pensando invece a chi rimane in cinta perché violentata o per altre situazioni di questo genere...è difficile e molto doloroso!

Francesco ha detto...

Credo che con il giusto supporto psicologico e sociale anche nel caso di una ragazza che rimane incinta per una violenza possano esserci vie d'uscita diverse dall'aborto. Pagherebbe oltre alla madre anche il figlio in grembo. E' tutta una questioni di giusti supporti pubblici a queste questione molto delicate. Io non sono credente ne mi consedero ateo, ma sulle questioni che riguardano la vita sono molto attento a non ridicolizzare. La pillola del giorno dopo se interviene su un embrione è aborto a tutti gli effetti! Ma siamo in una società dove conta più avere un paio di scarpe firmate che una coscienza propria, non costruita su valori finti, di cartapesta.

me, ha detto...

perfettamente d'accordo. Più (mi) passano gli anni più sento la presenza della vita... che se ne va? no, non credo! e mi scopro a credere profondamente che la vita inizia dal primo istante del concepimento: non è troppo sorprendente questo, credo in un'Anima che sceglie di incarnarsi.

aborto.... aborto sì, almeno la possibilità di scegliere sì. con meno leggerezza certo che sì. facilitare l'aborto assolutamente no.

l'aborto è anch'esso una lezione "di vita": per chi abortisce e per chi è abortito.

(non ho abortito)

Sottoscrivi via Email

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Si è verificato un errore nel gadget